Menu' Utente

Vuoi accedere al Forum ed altro? Registrati.

Newsletter del CAI
Newletter del CAI di Lanzo
Newsletter eventi nelle valli



Vuoi ricevere le news del CAI Lanzo? Registrati.
Sondaggi
Cosa ne pensi del nostro nuovo portale?
 
Home

Ultime notizie dal CAI (Cliccare sull'immagine grande per aprire la notizia)

Nuova gestione ufficio ATL di Lanzo

Recentemente il Comune di Lanzo ha deciso di riaprire il punto di informazioni tur...

Corso di costruzione casette in pietra

Il CAI organizza un corso finalizzato a chi vuole cimentarsi nella costruzione di ...

Ginnastica presciistica 2014

Martedì 7 ottobre inizio corso ginnastica presciistica. Scarica il volantino   ...

  • Nuova gestione ufficio ATL di Lanzo

  • Corso di costruzione casette in pietra

  • Ginnastica presciistica 2014

postheadericon Valli di Lanzo

postheadericon News da "Lo Scarpone"

Tutte le notizie principali
CAI Lo Scarpone on-line - News
  • Il CAI e il Parco Nazionale Dell'Arcipelago Toscano organizzano un Corso per addetti alla segnaletica dei sentieri all'Isola d'Elba

    Una corretta segnaletica dei sentieri risulta fondamentale per una migliore e sicura fruizione del territorio montano e necessita di figure tecniche competenti e motivate.

    Per queste motivazioni il Club Alpino Italiano e il Parco Nazionale Arcipelago Toscano organizzano il Corso di segnaletica e manutenzione sentieri “Un segno per amico”, in programma all'Isola d'Elba venerdì 24 e sabato 25 ottobre 2014.

    Prenderanno parte all'iniziativa trentacinque persone che ruotano attorno all'Area Protetta, dal personale di Aziende o di Associazioni, alle Guide, al personale di Enti pubblici e a coloro che si occupano di manutenzione di sentieri. Le richieste di partecipazione sono state oltre cento e gli organizzatori stanno già pensando quindi a una replica dell'iniziativa per quelli che non potranno partecipare.

  • Zemu Exploratory Expedition Tour: via a Valdagno il 23 ottobre

    Inizia giovedì 23 ottobre 2014, ore 20.45, il giro di conferenze-videoproiezioni-esposizioni-film della spedizione esplorativa K2014-150 CAI Zemu Exploratory Expedition.

    Ad accogliere la prima conferenza le storiche Sezioni del CAI di Valdagno e Gino Soldà di Recoaro, che hanno collaborato insieme per l’occasione. Appuntamento alle ore 20.45 presso la Sala Marzottini in via G. Marzotto 1/c a Valdagno, di fianco al Liceo Artistico Boccioni.

  • Sabato 25 ottobre l'evento di chiusura di "Montagne nel cuore. Percorsi di cultura in Montagna 2014" del CAI di Rieti

    L'evento di chiusura di "Montagne nel cuore. "Percorsi di cultura in Montagna 2014" del CAI di Rieti, con il Patrocinio del Comune di Rieti e della Fondazione Varrone, è per sabato 25 ottobre alle ore 17.30 presso l'Auditorium Varrone. Il programma della serata è suggestivo, dedicato alla scrittura e alla lettura – 25 racconti dell’Appennino Centrale -, al pensiero e alla memoria, e soprattutto alla musica, poiché sarà suonato il didgeridoo, affascinante strumento degli aborigeni australiani. Infine la “chicca”, un cortissimometraggio su Mauro Corona e Erri de Luca.

  • Alain Robert all'International Mountain Summit di Bressanone

    Un climber che, dopo le montagne, ha scalato più di 140 edifici in tutto il mondo, spesso senza autorizzazione, con la conseguenza di essere stato attestato in più occasioni.

    Stiamo parlando di Alain Robert, 52 anni, francese, che è stato protagonista della serata di venerdì 17 ottobre al Forum di Bressanone, in occasione dell'edizione 2014 dell'International Mountain Summit. La storia delle sue avventure ha l'indubbia capacità di catturare l'attenzione, anche se si tratta di imprese che non rientrano appieno nel messaggio del CAI: infatti per il Sodalizio la sicurezza viene prima di tutto e le arrampicate che hanno reso celebre Robert sono state portate a termine sempre senza l'ausilio di caschi e corde, ma usando solo le mani nude e le sue scarpe da climber.

  • 31 maggio 2015: CAI e FederParchi per la 3^ edizione di "In cammino nei Parchi" nella 15^ Giornata nazionale dei Sentieri del CAI

    Il 31 maggio 2015 è la giornata nazionale voluta dal Club Alpino Italiano e dalla FederParchi per l'Escursionismo, promossa e dal Gruppo Lavoro Sentieri e dalla Commissione Centrale per l'Escursionismo, con il sostegno della Commissione Centrale Tutela Ambiente Montano.

  • Tutela Alpi Apuane, le richieste della TAM Toscana al Consiglio Regionale

    Lo scorso 2 luglio il Consiglio Regionale della Toscana ha adottato il Piano di Indirizzo Territoriale con valenza di Piano Paesaggistico.
    Il Piano adottato presenta alcune criticità soprattutto rispetto alla "questione Apuane" in relazione alle previsioni e alla disciplina per le attività estrattive in esso contenute che mal si conciliano con l'esigenza di tutela di un ambiente quanto mai raro e unico nel suo genere.

  • Quelle albe eroiche dell’alpinismo d’avventura

    Sembra impossibile immaginarci oggi con i loro indumenti, con i loro materiali tecnici a dover superare una situazione simile. Eppure tutto questo erano disposti a superare gli alpinisti di quel tempo per raggiungere i propri obiettivi.
    Si parte dal Monte Bianco, con la ricostruzione di una vicenda degli anni Trenta che ha dell’incredibile, nella quale la giovane Loulou Boulaz compì l’inimmaginabile. Poi si passa alla Patagonia, alla Terra del Fuoco, a Capo Horn e ai luoghi più selvaggi e misteriosi della Terra, dove Ferrari è stato nel corso di una vita alla ricerca di storie del passato.

  • Il doping nell'alpinismo al centro della giornata di sabato 18 ottobre all'International Mountain Summit di Bressanone

    Nella giornata di sabato 18 ottobre si è svolto a Bressanone, nell’ambito dell’edizione 2014 dell’International Mountain Summit, il convegno “Clean and honest mountaineering – Realty or illusion?”, che ha voluto analizzare il tema del doping nell’alpinismo e negli sport d’alta quota per la prima volta fuori da un ambito strettamente medico.

  • Congresso all'IMS "Montagne per tutti-Disabili e l’Outdoor"

    In un attimo cambia tutto. Una caduta dal tetto, due vertebre toraciche fratturate. Una guarigione? Impossibile. “ Sono sprofondato in un abisso. Non potevo capacitarmene“, queste le parole del 38enne Michael Stampfer, all’epoca 26enne. Un infortunio sul lavoro l’ha legato alla sedia a rotelle a vita. Tuttavia, è ben deciso a tornare tra le montagne, lottando con tutte le sue forze per raggiungere i suoi obiettivi: Come monosciatore partecipa dapprima a diverse gare in Coppa del Mondo e Coppa Europa di sci. Nel 2006 partecipa alle paraolimpiadi a Torino, nel 2010 a Vancouver. Guardandosi alle spalle, sono stati dei momenti particolarmente emozionanti per lui: ”Sulla linea d’arrivo erano presenti oltre 60.000 persone che facevano il tifo per noi”. Semplicemente pazzesco. Dopo aver terminato la propria carriera, Michael Stampfer continua a praticare sport. Anche grazie allo SWISS TRAC, un mezzo motorizzato che può essere collegato alla parte anteriore della sedia a rotelle. I diversi modelli sono stati presentati durante il congresso presso il Forum. Intendiamo permettere a qualunque appassionato di montagna di raggiungere una certa altitudine in montagna.

  • Il ricordo dei caduti e dei dispersi sull'Annapurna alla General Assembly UIAA

    La mattina di sabato 18 ottobre alle 9 (ora locale) si èaperta la General Assembly UIAA in Flagstaff (Arizona). Prima dell'inizio dei lavori si è tenuto un minuto di silenzio in ricordo dei caduti e dei dispersi sull'Annapurna (Himalaya).

  • Cerca nel sito
    Calendario attivita'
    Ottobre 2014
    L M M G V S D
    29 30 1 2 3 4 5
    6 7 8 9 10 11 12
    13 14 15 16 17 18 19
    20 21 22 23 24 25 26
    27 28 29 30 31 1 2
    Novembre 2014
    L M M G V S D
    27 28 29 30 31 1 2
    3 4 5 6 7 8 9
    10 11 12 13 14 15 16
    17 18 19 20 21 22 23
    24 25 26 27 28 29 30
    Situazione Meteo
    Piemonte
    Precipitazioni: 30%
    mar, 21 ottobre 2014
    Vento: 2 nodi SE
    Pomeriggio